Trani, Crocifisso di Colonna "cardioprotetto", «buona la prima»

 

Lo scenario è quello di una delle principali feste religiose della città, quella del Santissimo Crocifisso di Colonna, nella cornice meravigliosa del porto invaso dai tranesi in una giornata infrasettimanale resa festiva dalla tradizione.


Il contesto è quello del progetto “Trani Cardioprotetta”, voluto dalla amministrazione comunale, che ha ormai mosso da qualche mese i suoi primi passi e archiviato le fasi propedeutiche.


In occasione della festa patronale del 3 maggio, i partner della amministrazione comunale, le associazioni Oer Trani e Gesti di Vita onlus, hanno presidiato il porto con due cardiobike dotate di defibrillatore e di personale autorizzato all’utilizzo.


«Presidiare le grandi manifestazioni cittadine, anche in occasione di concerti con la formula Palco Cardioprotetto, è una delle principali strategie di prevenzione previste dal progetto Trani Cardioprotetta - ricorda il sindaco, Amedeo Bottaro - . Il nostro obiettivo è contribuire a ridurre sensibilmente le morti per arresto cardiaco e infondere nella cittadinanza e nei turisti la percezione di una reale maggiore protezione».


Nei prossimi giorni saranno rese note tutte le successive iniziative del progetto.

 

 
Redazione Il Giornale di Trani ©

 

L'immagine può contenere: 7 persone, persone in piedi e spazio all'aperto

 

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto

 

Joomla templates by a4joomla